CHI SIAMO

Orizzontale è un collettivo di architetti con base a Roma, il cui lavoro attraversa architettura, urbanistica, arte pubblica e autocostruzione. Orizzontale promuove dal 2010 progetti di spazi pubblici relazionali, dando forma ad immagini di città dismesse o inedite. Questi progetti sono stati terreno di sperimentazione per nuove forme di interazione tra gli abitanti e i beni comuni urbani, e al tempo stesso occasione per mettere alla prova i limiti del processo di creazione architettonica.

Orizzontale ha costruito e sviluppato progetti in Italia, Spagna, Germania, Austria, Grecia, Ucraina, Portogallo, Olanda. “8 ½”, il teatro mobile costruito da orizzontale nel 2014, è risultato vincitore del premio internazionale Young Architects Program (“YAP MAXXI 2014”) indetto dal Museo MAXXI e dal MoMA PS1. Nel 2016 il progetto “Prossima Apertura” di orizzontale ha vinto il concorso “Periferie” indetto da MIBACT e CNAPPC per l’area di Aprilia ed è in fase realizzativa. Nel 2018 alla Biennale di Venezia orizzontale riceve dal CNAPPC il riconoscimento “Giovane Talento dell’Architettura Italiana 2018” che premia il migliore studio under35 italiano. […]

spazio pubblico

installazioni

workshop

interni

prodotti

ricerca

NEWS

  • VUOTO è uno spazio pubblico transmediale nato per ospitare: + indagini collettive sulla città come sistema instabile + riflessioni pubbliche sull’imprevedibilità come paradigma + produzioni di paesaggi fisici e cognitivi fondati sull’idea dell’inatteso + ricerche di modalità non deterministiche di intervento sull’urbano   VUOTO non......

  • Dal 18 gennaio saremo in mostra a Palazzo Merulana in Riscatti di Città | La rigenerazione urbana a Roma. Nella mostra, organizzata da The Walkman Magazine e Roma Smistamento con la collaborazione dell’ Inarch Istituto Nazionale di Architettura e dell’ Ordine Architetti Roma, saranno esposte......

  • Venerdì 17 gennaio alle 17:00 saremo al Contemporary Cluster per partecipare a i-Mesh TALK | Architetture Morbide all’interno della mostra Arazzi Contemporanei – Rome Edition | i-Mesh Collective Show. Saremo im compagnia di Gabriele Mastrigli, Manuel Orazi, Alessio Battistella di ARCò – Architecture and Cooperation......

  • CASA di BELMONDO – collaboration rooms su Domus! “L’immaginario come resistenza alla marginalizzazione” è il titolo del bell’articolo scritto da Giulia Ricci. Un grazie di cuore a Giulia Ricci, Rita Elvira Adamo, La Rivoluzione delle Seppie, Ex Convento, London Metropolitan University (Sir John Cass College......