Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/orizzon7/public_html/wp-content/themes/orizon/author.php on line 4
Orizzontale

Rubbish for a dream

Posted in blog | Comments closed

EXTRAordinario!

© Musacchio & Ianniello

© Musacchio & Ianniello

A tutti quelli che hanno partecipato alla costruzione, a chi ha appoggiato il progetto sin dall’inizio, allo staff di YAP 2014, ai supporters che si sono fatti sentire da tutti gli angoli dell’europa e del mondo, ai ragazzi del bar e alla guardiania del MAXXI, a chi è passato a trovarci a giugno e a chi non è potuto passare, a tutti quelli che ci hanno dovuto sopportare singolarmente o in gruppo in questi mesi e a tutti quelli che hanno festeggiato con noi…

GRAZIE!

Posted in news | Comments closed

8 1/2 – YAP MAXXI 2014 Workshop Call

Workshop YAP 2014

Sono aperte le iscrizioni per il workshop di costruzione degli elementi leggeri dell’installazione 8 1/2!

8 1/2 è una parete di 8 metri e mezzo, un teatro portatile, una macchina per abitare lo spazio pubblico che accompagnerà i visitatori del MAXXI a partire da giugno 2014 e per tutto il periodo estivo, ospitando eventi e offrendo una zona di relax al pubblico del Museo.

Il workshop si svolgerà dal 3 al 7 Giugno e dal 9 al 13 Giugno 2014 presso il Museo MAXXI.

Per maggiori informazioni scarica il bando.

Per iscriverti compila questo form e invialo a workshop@orizzontale.org entro le ore 23.59 del 27 Maggio 2014.

Posted in news | Comments closed

Spazi d’artificio

locandina-8-maggio-2014-web

Il prossimo giovedì si terrà alla Facoltà di Architettura, ex sede di Valle Giulia, una tavola rotonda condotta da uno dei nostri membri. Alla presentazione prenderanno parte ospiti nazionali ed internazionali come Sara Marini, Annalisa Metta, Nicola Emery, Orazio Carpenzano, Dario Gentili e Peter Fattinger (si, si, il creatore del mitico Add-on!) che, insieme ai nostri docenti Luca Reale e Alfonso Giancotti, si confronteranno sul progetto di architettura temporaneo e sulle strategie e modalità d’azione nello spazio pubblico urbano.

Come al solito, vi aspettiamo numerosi!

Posted in news | Comments closed

Spazio Pubblico On Demand

Orizzontale è lieto di invitarvi martedì 3 settembre alle ore 17.00 alla inaugurazione della mostra Spazio Pubblico On Demand organizzata nell’ambito della Biennale dello Spazio Pubblico 2013 e parte del ciclo di mostre “QUALE SPAZIO PUBBLICO? Idee per nuove forme di Spazio Pubblico”.

Una raccolta di progetti per riflettere sulla transitorietà nella costruzione dello spazio pubblico contemporaneo. Piazze pop-up, allestimenti mobili, edifici scomponibili costruiti con materiali di scarto e ready-made urbani. Opere “provvisionali” realizzate per rispondere ad una necessità specifica e destinate ad essere smontate e sostituite da altro, ma anche “previdenti”, capaci cioè di vedere oltre la propria temporanea utilità, di pensare il luogo che occupano al di là della propria scomparsa.

Non mancate!

Maggiori informazioni qui.

 

Orizzontale invites you on Tuesday 3rd September at 5 PM to participate in the opening day of the exhibition “Spazio pubblico on demand”, in the context of the “Biennale dello Spazio Pubblico”’s exhibition series “QUALE SPAZIO PUBBLICO? Idee per nuove forme di Spazio Pubblico”.

A collection of projects to meditate on the transience of the construction of the contemporary public space: pop-up squares, mobile equipments, stackable building made out of scratch and urban ready-made. “Transitory” works built for supplying to a specific need and intended to be dismantled and replaced by something else, “provident” projects able to see beyond their temporary utility and to conceive  the place further their own duration. 

More infos here.

Posted in news | Comments closed

UP su Domusweb

L’articolo di Maria Luisa Palumbo su Ecoweek è stato pubblicato ieri su Domusweb.

Ringraziamo OSA e L.U.S. per la loro regia e per la energica collaborazione, tutti gli studenti che hanno reso possibile questo progetto, Maida Bros per il materiale e il Sig. Bruno, per averci accompagnato in questa folle impresa.

The article about Ecoweek, written by Maria Luisa Palumbo, is on Domusweb.

Thanks to OSA and L.U.S. for the organization of the whole workshop, to all the students that made this project possible, to Maida Bros for letting us using their materials and to Mr. Bruno, for helping us everyday we have been there.

Posted in news | Comments closed

Work-watching on “Collective Architectures” Book

Work-watching è stato selezionato per far parte della riedizione del libro “Collective Architectures“, edito dalla casa editrice sivigliana Vibok.

La prima edizione è un’iniziativa di Santiago Cirugeda (Recetas Urbanas) curata da Paula Álvarez. Un libro che raccoglie i progetti di una dozzina di collettivi spagnoli che hanno convertito, ispirati negli anni dal lavoro di Cirugeda, un villaggio di containers in una rete di centri auto-gestiti sparsi per la geografia spagnola. Quello che appare come una mappa di guerra, che ha la penisola iberica come terreno di battaglia, diventerà presto una rete di cooperazione internazionale.

Questo ampliamento editoriale promette di aggiungere alla mappa altri tasselli, altre esperienze lasciate fuori dal “campo”, ma con energica voglia di dare il loro contributo a questa comune guerrilla urbana.

Olè!

LUOGO COMUNE – Work-watching from Orizzontale on Vimeo.

Posted in news | Comments closed

ECOWEEK

Domani parte a Roma la ECOWEEK spyware for android free dove per una settimana lavoreremo insieme a OSA – Architettura e Paesaggio e a LUS. blackberry camera applause L’intervento avrà free phone tracker spy for blackberry luogo nel giardino del Maresciallo, un posto incredibile all’interno del borghetto di Valle Aurelia, a spy mobile phone app due passi della metro A.

Passate a trovarci!

Posted in news | Comments closed

FESTARCH.lab

Festarchlab è un festival di architettura organizzato dal GATR giovani architetti di Terni sulle orme di Festarch, rassegna promossa da Stefano Boeri e dalla rivista Abitare negli ultimi anni in varie città italiane. Il tema di quest’anno è “SMART CITIES” e in particolare lo spazio pubblico. Il festival proporrà laboratori, incontri e mostre per ragionare intorno a tale tema.

Ringraziamo i ragazzi del GATR (Giovani Architetti Terni) per averci invitato a partecipare a FESTARCH.lab 2012, stiamo costruendo il nostro intervento, inaugurazione Lunedì pomeriggio in Piazza della Repubblica a Terni!

Festarchlab is an architecture festival organized by GATR – Giovani Architetti Terni (young architects from Terni).This event follows the trend of Festarch, an exhibition promoted by Stefano Boeri and the architecture and design magazine Abitare, which took place in many Italian cities over the past few years. Focus of this edition is on “SMART CITIES”, in particular on public space. The festival will consist in worshops, meetings and shows to discuss these issues.

Thanks to the whole GATR crew (Giovani Architetti Terni) for inviting us to FESTARCH.lab 2012, we are building our structure, opening party on monday afternoon at Piazza della Repubblica, Terni.

Posted in news | Comments closed

Cinema Palazzo_Costruire il possibile

Il video-report di queste giornate trascorse al Palazzo.

Ringraziamo i ragazzi del gruppo documentazione per l’ottimo lavoro.

A presto!

Posted in news | Comments closed

Congresso dei Disegnatori @ ESC

 

Mercoledì 4 Luglio si terrà a ESC il secondo appuntamento del Congresso dei Disegnatori, stavolta dedicato al disegno di architettura e alla sua rappresentazione tramite lo strumento della SEZIONE.

Orizzontale è stato invitato a partecipare e con noi tutte e tutti quelli che si vogliano affacciare per esprimere attraverso disegni in sezione la loro idea di città.

Accorrete numerosi!

Posted in news | Comments closed

Red Carpet

CANTIERE APERTO DI AUTORECUPERO E AUTOCOSTRUZIONE.

Dal 4 al 7 Luglio, dalle 11.00 alle 19.00 al Nuovo Cinema Palazzo. Piazza dei Sanniti, San Lorenzo, Roma.

Il Nuovo Cinema Palazzo invita a 4 giorni di cantiere di autorecupero e autocostruzione aperto a tutti per reinventare i propri spazi in modo collettivo.  Proponiamo l’atto del costruire come strumento d’indagine e d’incontro, di creazione e di riappropriazione. Le soluzioni emergono dallo scambio dei saperi, dall’incontro dei bisogni, dall’intuizione del momento e dal lavoro condiviso.

Per l’occasione, Orizzontale ha sviluppato Red Carpet, una reinterpretazione in chiave spaziale di questo tradizionale icona della cultura cinematografica. Se volete sapere di cosa si tratta, non mancate!

Evento Fb

Posted in news | Comments closed

In giro con Reworkshow

Sabato 28 – ore 11 – siete tutti invitati al sopralluogo organizzato dai colleghi di Reworkshow nel quale gli occupanti del Forte racconteranno questi più di vent’anni di occupazione. E’ un’occassione imperdibile per stabilire un primo contatto con il luogo e le persone con cui si andrà a lavorare durante Babel2.

Accorete numerosi!

Posted in news | Comments closed

Orizzontale in mostra!

android 4.1.1 jelly bean data recovery

Ubiq, RamStudios e Fabbrica del Vapore in collaborazione con GothamTV e Linke presentano: HABITAT, Progetto permanente di indagine collettiva sulle alternative nothin needed but cell phone number phone spy abitative. Nella collettiva, una sezione sarà dedicata http://wemarryu.com/spy-computer-software-4q/ ai progetti cell phone spy for zte majesty di Orizzontale.

Speriamo di vedervi lì.

+ info:

www.ramstudios.it

cheaters spy phone.com

Evento Fb

Posted in news | Comments closed

Atto Pubblico #3

KIUI – Kit Interazione Urbana Istantanea

LIBERO MERCATO
[17 DICEMBRE]
A partire dalle occupazioni illegali degli anni Settanta in Olanda e Germania, il riutilizzo temporaneo di stabili residenziali, commerciali ed industriali in disuso è diventata pratica comune in tutta Europa, vedendosi riconoscere alcune volte la propria esistenza anche a livello normativo. Centri temporanei di creatività, interazioni con il territorio, ricostruzioni low-cost sono alcuni dei fenomeni che questi luoghi generano e sono il fulcro del terzo incontro-laboratorio.

PROGRAMMA:
Mercato Torpignattara – Via Francesco Laparelli
ore 9:00 / Inizio attività
Animazione, Artigianato creativo, Giocoleria, Spazio Pubblico Indoor, Giochi, Musica, Proiezioni e altro
ore 15:00 / Chiusura

PARTECIPANO: FusoLab + Superfluo + Sbagliato + Cmr + Doppio senso unico + Aoisland + …

+ info:
www.kiuiproject.eu
www.orizzontale.org

Posted in news | Comments closed

Yeah!

E abbiamo superato pure il secondo livello…

Ci vediamo prossimamente!

Posted in news | Comments closed

Level #1 Completed

La prima invasione KIUI è riuscita grazie a tutti voi.

Ora vi aspettiamo in Via Fortebraccio.
Presto avrete nuove informazioni!

Posted in news | Comments closed

ATTO PUBBLICO #1

ECO|AGRO|CULT Urbano
Incontro-laboratorio dedicato alle tattiche urbane di riattivazione degli spazi di scarto e alla loro ri-funzionalizzazione attraverso azioni di guerrilla gardening e la creazione di orti e giardini comunitari. Approfondimento sulle modalità di assegnazione pubblica per l’autogestione delle aree, sulla gestione del verde condiviso e sull’interazione delle diverse realtà coinvolte.

PROGRAMMA [12 Novembre ]
Ponte Pedonale – Circonvallazione Casilina
Ore 11:00 – Performance ludica su green carpet

Giardino Castruccio [Via Castruccio Castracane, 10]
Ore 12:00 – Piantumazione
Ore 13:00 – Pausa Pranzo
Ore 14:00 – Incontro (moderatrice: Anna Uttaro)

Partecipano: Giardinieri Sovversivi Romani, Zolle Urbane, Fermenti di Terra, Orto Ins(Orto), Green Guerrilla, Giardino di Via dei Galli, Zappata Romana, Filo Verde, Missviluppo 2.0, Giardinieri Romani Anonimi

Iscriviti qui al nostro evento Fb!

Posted in news | Comments closed

Orto Mobile

Siamo appena tornati da Bologna, spy on my phone app dopo aver partecipato spy recorder app android a Coltivare RappOrti, la 4 giorni organizzata dalle http://betacorehealth.com/track-where-a-cell-phone-is-located-2xlu/ ragazze di Trame Urbane.

Durante la giornata di http://blog.damhorsttoys.com/is-there-a-spyware-on-this-phone-si0 domenica abbiamo coordinato il workshop di costruzione condivisa, download gratis software android untuk bb bold 9900 in cui sono stati realizzati dei fantastici orti mobili. A breve potrete vederne di più nella sezione progetti.

http://jackielacoursiere.ca/ja4-is-there-a-spyware-on-this-phone/

Grazie a tutti per l’entusiasmo!

Posted in news | Comments closed

Fotosintesi Urbane

Sabato 8 Ottobre parteciperemo alla tavola rotonda “Riattivazione e riappropriazione creativa dello spazio pubblico” all’interno del progetto Fotosintesi Urbane 2001 di Missviluppo2.0 e CSA La Torre. Ci vediamo lì!
Posted in news | Comments closed

Nuovo video!

Posted in news | Comments closed

Sin Estado

Democracia - Sin Estado

Democracia è il nome di un collettivo spagnolo fondato nel 2006 da Pablo España e Iván López e con base a Madrid. Con una ormai matura esperienza nei campi dell’arte, dell’editoria e dell’attività curatoriale, questo gruppo di ricerca indaga sui modi in cui le questioni politiche, sociali o economiche influenzano l’industria culturale. I loro prodotti sono lavori con liguaggi estranei alle regole tradizionali della disciplina estetica, opere che non vogliono sembrare arte.

In linea con il dibattito già aperto nel blog riguardo all re-inserimento dello “scarto” nei cicli di produzione, sia esso di natura urbana, materiale o sociale, credo che Sin Estado rappresenti uno dei suoi praradigmi. Insieme a Todo por la Praxis e Santi Cirugeda, Democracia da dal 2009 voce e visibilità alla Cañada Real, un insediamento informale che alloggia a più di 40000 abitanti nelle vicinanze della città di Madrid. Questo luogo, che accoglie migranti spagnoli degli anni ’70 insieme a cittadini principalmente marrocchini e rumeni di recente arrivo in città, è coinvolto in una feroce polemica sulla sua legitimità da quando il Municipio madrileno ha ipotizzato il suo sgombero e abbattimento per dare luogo ad una nuova area verde.

Tra gli obbiettivi che hanno guidato questo intervento collettivo sono stati la “creazione di spazi di libertà generati dall’ironia e dalla capacità di rappresentazione del pubblico” e “la generazione di processi di visibilizzazione e simbolizzazione del territorio”. Ad accompagatli c’è stata una riflessione sulle contradizioni del proprio processo, finanziato con fondi pubblici che l’arte dedica a attività sociali in un luogo in cui le amministrazioni negano ai cittadini i servizi di base.

Cirugeda - Centro di formazione Cañada Real

Oggi è ancora aperta la controversia tra la legge emanata dalla Regione di Madrid che vuole costringere all’abbandono dei territori per “rinaturalizzare” l’area e il lavoro di cittadini e associazioni che reclama il diritto di superficie sui territori occupati. Ammettere tale diritto sarebbe un passo avanti nella democratizzazione delle scelte abitative da parte delle popolazioni scartate dai processi normati ma, sopratutto, il non tanto ovvio riconoscimento della loro esistenza. Aspettiamo con ottimismo i nuovi sviluppi.

Posted in blog | Comments closed

Rubbish for a Dream

Stortplaats Van Dromen -Taverna

Qualche settimana fa, nel marco del Public Design Festival, abbiamo avuto il piacere di conoscere a Rikkert el i ragazzi di Stortplaats Van Dromen. Prendendo in prestito il titolo del film di Aronofsky – in italiano Stortplaats Van Dromen significa “rifiuti per un sogno” – questo gruppo olandese è capace di muoversi alla grande tra contenitori di spazzatura, cantine da svuotare e sgabuzzini di robba inutile e di riassemblare il materiale con una tale classe di cui pochi possono vantare.

Questi interventi vengono ragruppati sotto il nome di FOUNDation, un ampio progetto di costruzione di piccoli luoghi abitabili tramite la raccolta di scarti e vecchi mobili donati dai cittadini dei quartieri dove l’installazioni prendono luogo. Lo scopo, fare diventare il rifiuto un luogo di ritrovo temporaneo per vicini e passanti e di rendere pubblica l’iniziativa attraverso un piccolo giornale che illustra il processo di realizzazione e racconta le storie di ogni pezzo che fa parte della costruzione e dei suoi singoli donatori.

Azioni site-specific che lasciano luogo all’improvvisazione e alla collaborazione. Programmi ludici aperti a chi ne voglia partecipare. Un modo superbo di reinterpretare la nostra contemporaneità.

Posted in blog | Comments closed

LC -> Riappropriazione e riattivazione di uno spazio pubblico

Sabato 28 maggio · 10.00 – 23.30
Largo Bartolomeo Perestrello, Roma

Orizzontale – Collettivo di Azione Metropolitana presenta:
Luogo Comune – Riappropriazione e riattivazione di uno spazio pubblico

Lo stato degli spazi pubblici nei quartieri romani vive da anni un processo di abbandono e dismissione. Il totale disinteresse delle amministrazioni, la realizzazione seriale di piazze e parchi senz’anima, una serie di norme e ordinanze che proibiscono le più normali attività, hanno progressivamente allontanato gli abitanti dagli spazi della città e lasciato il parcheggio come ultima e unica attività legittima nello spazio pubblico.

Nel tentativo di affrontare e invertire questo stato di cose Orizzontale sta contribuendo da più di 6 mesi alla costruzione di un nuovo Luogo Comune. Largo Bartolomeo Perestrello al Pigneto, abbandonato da 7 anni e chiuso all’uso pubblico, sta per essere ri-acceso grazie alla convergenza di innumerevoli realtà locali in un progetto di riattivazione urbana.Il lungo processo che ha visto lavorare assieme comitati, associazioni, gruppi spontanei e normali cittadini si concluderà il prossimo Sabato 28 Maggio con una grande festa di riappropriazione e inaugurazione.

Orizzontale sarà presente con un laboratorio aperto di auto-costruzione di arredi urbani e altri oggetti per l’uso dello spazio pubblico, durante il quale i cittadini avranno la possibilità di partecipare alla realizzazione di strutture e istallazioni utilizzando vecchi mobili in disuso, materiale di scarto e oggetti riciclati dei generi più vari.

———————

L’azione si svolgerà durante l’iniziativa “Piazza Perestrello in Festa”
Organizzata da CdQ Tor Pignattara, Osservatorio Casilino, BCII, The SoulFood, Orizzontale

Programma dell’iniziativa:

– Dalle ore 10.00 Orizzontale presenta: LUOGO COMUNE – Cantiere di autocostruzione di arredi urbani
– Ore 16.00 DACOSANASCECOSA – Laboratori di giardinaggio, argilla, giochi e animazioni per bambini di tutte le età
– Ore 16.30 Inaugurazione della mostra RITRATTI DI QUARTIERE di Ghislaine Pardo e Danilo Alessandro
– Ore 18.30 LE FIABE IN MOVIMENTO di Fausta Manno
– Ore 19.00 Esibizione del coro multietnico della IQBAL MASICH comunità bengalese e residenti storici della Marranella.
– Ore 19.30 FIORIDIZZUCCA & SAMOSA – Scambio di sapori e di saperi tra comunità bengalese e residenti storici della Marranella – Dj-­set speziato e le amate storie di cibo di Don Pasta.
– Ore 20.00 CENA DI VICINATO – Porta anche tu una specialità da offrire e condividere.
– Ore 21.00 Fanfara di quartiere con la TITUBANDA
– A seguire dalle 22.00:
UNITED FOOD OF ROME – La cucina meticcia a Roma – A cura di Don Pasta, TerreniFertili & WO-MA’N.
FROM GRAFFITI TO PUBLIC ART – A cura dell’Associazione Walls.
MAGARI LE COSE CAMBIANO – Le periferie romane tra speculazione e storie di dignità umana.
INTERVALLO IN SESTA – A cura di Alphaville Cineclub.
LA CURRYBONARA – Commedia in stile spaghetti-­western sull’integrazione razziale attraverso il cibo – Di Ezio Maisto.

———————

Orizzontale – Collettivo di Azione Metropolitana
info@orizzontale.org

Posted in news | Comments closed

Verso il 28

Posted in news | Comments closed

Déjà vu

PLOT - Maritime Youth House & Harbour Bath

Siamo tutti d’accordo che trovare bambini che giocano liberamente sui tetti di una struttura mista molo – alloggio per giovani ubicata in riva al mare o vedere gente tuffarsi nelle acque di un porto metropolitano non siano tra le visioni più abituali dei nostri tempi. E tuttavia sembrano situazioni familiari già viste in passato.

A fare tornare attuali i presupposti ludici che lo spazio pubblico contemporaneo ha smarrito – dopo l’infiltrazione nei nostri paradigmi culturali del famigerato “bisogno di sicurezza” – sono i PLOT (ex duo danese formato da BIG+JDS), guidati dall’amministrazioni comunale di Copenhagen, una delle più innovative in Europa.

Chissà se è una questione di nostalgia dell’esperienza di libertà che il gioco ad aria aperta produceva quando eravamo bambini o se si tratta di una indissolubile ammirazione della creatività e il pragmatismo scandinavi, il caso è che la Maritime Youth House e il Harbour Bath riecchegiano nell nostro immaginario como quei progetti di spazio collettivo ai quali dover puntare.

Posted in blog | Comments closed

Lieux Possibles

Bruit du frigo - Lieux Possibles

“Si le développement des projets démocratiques reste un enjeu de nos sociétés alors de nouvelles formes d’urbanités sont à inventer. Un nombre croissant d’individus devrait trouver les possibilités d’avoir prise sur la fabrique permanente du monde où l’on vit.”

Questo è il lemma di presentazione di Bruit du Frigo, gruppo francese che ibrida un ufficio di studi urbani, un collettivo di creazione ed un organismo di educazione popolare. Le loro collaborazioni sono strutturate con i più diversi “attori” urbani, collaborando allo stesso tempo con comuni, collettivi locali, istituzioni culturali e artistiche, centri sociali, scuole o associazioni di quartiere.

Questo stampo eterogeneo è fortemente impresso nelle loro realizzazioni che, sotto il tema dell’urbanistica partecipata, producono eventi di riattivazione urbana in forma di installazioni di arte pubblica o di produzioni culturali temporanee e di ricerche sulla città attraverso workshops e laboratori. La loro intenzione – come d’altronde la nostra – è quella d’orientare l’uso dello spazio colletivo verso forme che stimolino il loro potenziale creativo, sperimentando usi reali che finora non ci si è avventurati ad esplorare.

Posted in blog | Comments closed

LC -> Work-watching