Casa do Quarteirão

WALK&TALK 2016, SÃO MIGUEL, AZORES

1site-map_azzorre

“Casa do Quarteirão” è un progetto permanente sviluppato all’interno del Festival Walk&Talk 2016, nato grazie alla volontà della vivace comunità che vive e lavora nel quartiere (Quarteirão) di riscattare uno spazio ad uso conviviale e collettivo. Walk&Talk è un festival internazionale di arte pubblica dell’arcipelago delle Azzorre (PT). Dal 2011 ha contribuito a trasformare le isole in un laboratorio creativo d’arte contemporanea e transdisciplinare, producendo progetti sperimentali, in un dialogo continuo con il territorio, la cultura e le comunità locali, promuovendo un ambiente favorevole allo scambio ed a processi di co-creazione.
Siamo stati invitati a realizzare un’istallazione nel cuore di “O Quarteirão” e a collaborare con NO-ROCKET (Francesco Zorzi, visual artist e illustratore italiano con base ad Amsterdam), il cui intervento si è concentrato sul rendere visibile l’identità di “O Quarteirão”.

“Casa do Quarteirão” is a permanent project developed within Walk&Talk 2016. It was born out of thecommunity that lives and works in the neighborhood (Quarteirão), reclaiming a physical space for convivial and collaborative use. Walk&Talk is an annual arts festival based on site specific cultural creation in Azores Islands (PT).
Since 2011, it contributed to transform the islands into a laboratory for contemporary and transdisciplinary artistic creation, producing experimental projects, in a permanent dialogue with the territory, the culture and the local community, promoting a favorable environment for sharing and co-creation.
We were invited to realize an installation in the core of the neighborhood and to collaborate with NO-ROCKET (Francesco Zorzi an italian visual designer and illustrator based in Amsterdam) that had his intervention on visualizing “O Quarteirão” identity.

2publictalklow

“O Quarteirão”,è un’area vicina al centro storico di Ponta Delgada, a nord della zona più turistica e commerciale,in cui lo spazio pubblico è completamente invaso da parcheggi ed automobili. Da un primo sopralluogo a Ponta Delgada, dopo un “public talk”presso la galleria d’arte MIOLO, abbiamo scelto insieme agli abitanti del quartiere di lavorare nella piccola Travessa da Rua d’Acoa, per materializzare una piazza collettiva, un luogo per la comunità.

“O Quarteirão” is a neighborhood close to Ponta Delgada historical city center, out of the tourist and commercial district, in which public space is completely invaded by parking lots and cars. After a first visit in Ponta Delgada, during a public talk at MIOLO Art Gallery, we chose together with the inhabitants to work in the small Travessa da Rua d’Acoa, to materialize a common square, a place for the community.

3sopralluogospazio

4-quarteirao-collage

La caratteristica peculiare del progetto è di rappresentare metaforicamente un Viveiro, una serra collettiva per permettere a “O Quarteirão” di crescere e svilupparsi spontaneamente. Allo stesso tempo l’idea consiste nel ricreare l’intimità di una casa tradizionale azzorriana. Così abbiamo lavorato su due elementi, realizzando due nuovi ingressi allo spazio: un padiglione per offrire alle persone un luogo per riunirsi ed organizzare eventi (Rua Pedro Homem) ed una piccola struttura con un’intima terrazza (Rua d’ Acoa), permettendo di osservare lo spazio da un inconsueto punto di vista. Tra queste due strutture prende forma una nuova piazza.

The project feature is metaphorically a Viveiro, a collective greenhouse to make “O Quarteirão” flourish and develop spontaneously. At the same time the idea was to re-create the intimacy of a traditional Azorian house. Thus we worked on two elements, creating new inviting entrances to the space: a pavilion to provide a place for people to gather and organize events (Rua Pedro Homem) and a small structure with a tiny terrace (Rua d’ Acoa), to give a cozy and unusual view of the area. Between these structures a new square took shape.

6casadoquarteiraoingresso

“Casa do Quarteirão ha un programma spaziale deciso dai suoi stessi fruitori ed è stato concepito per essere un progetto aperto: il semplice sistema costruttivo costituito da telai modulari, può essere adattato e personalizzato in molteplici configurazioni secondo le varie attività e bisogni della comunità.

“Casa do Quarteirão” program was decided by its own users and was conceived as an open project: the simple building system made out of modular frames, could be adapted and personalized according to several configurations and needs and the various activities that the community wanted to develop.

casa-do-quarteirao_gif_500

Le strutture sono state costruite in cinque giorni, insieme ad un gruppo di abitanti, utilizzando legno di Cryptomeria japonica, una specie endemica di conifera che cresce sull’isola.

The structures were built in five days, together with a group of inhabitants, using wood from Cryptomeria japonica, an endemic conifer species that grows in the island.

5costruzione

7casadoquarteiraoingressob

8casadoquarteiraoingressoretro

9casadoquarteiraodettaglio

10casadoquarteiraodettagliopeople

11casadoquarteiraodettagliopeople

12casadoquarteiraopiazza

13casadoquarteiraoterrazza

14casadoquarteiraoterrazza

 

15casadoquarteiraoarraial

16casadoquarteiraoarraialpeople

Un ringraziamento speciale a: Walk&Talk,  Mezzo Atelier, Vitor, Mario e tutte le persone del Quarteirão

Foto di: orizzontale, Sarah Pinheiro, Rui Soares, Màrio Roberto Carvalho

Thanks to: Walk&Talk, Mezzo Atelier, Vitor, Mario and all the people from Quarteirão 

Photos by: orizzontale, Sarah Pinheiro, Rui Soares, Màrio Roberto Carvalho