Gondwana

FESTARCH.LAB 2012, TERNI

GONDWANA

Siamo stati invitati da GATR – Giovani Architetti Terni a partecipare all’edizione 2012 del festival di architettura Festarch.lab per immaginare e realizzare un’installazione architettonica per la piazza principale della piccola città umbra. Ciò di cui gli organizzatori avevano bisogno era una struttura che potesse funzionare come un sistema di palco e spalti per accogliere alcuni eventi del festival (tra cui l’apertura e la premiazione del 72h Urban Action) ma che durante il resto del tempo servisse come infrastruttura per l’uso quotidiano della piazza.

GATR invited us to take part in the 2012 edition of the architectural festival Festarch.lab with a project which imagines and builds upon an architectural installation for the main square of Terni, a town in the center of Italy. The requirement was a multifunctional structure that could be used as a stage with some bleachers for hostingcovered events of the festival (for example the 72h urban action award ceremony) as well as daily urban equipment.

© Olimpio Mazzorana
GONDWANAGONDWANAGONDWANA

Gondwana è dunque un palco che non è un palco. Un arcipelago mobile di piattaforme diverse per forma, dimensioni e colore invade la piazza, dando luogo ad infinite disposizioni e composizioni. Il riferimento formale è il Tangram, rompicapo cinese, che stavolta assume una dimensione ludica urbana. In una delle possibili configurazioni ci troviamo di fronte ad un palco circondato da spalti, in un’altra l’installazione si ricompone chiudendosi all’interno di uno dei quadrati che definiscono il disegno della pavimentazione. Da questa forma chiusa Gondwana esplode disperdendosi nello spazio urbano producendo ogni volta spazi diversi e nuovi, a seconda dell’immaginazione e delle necessità degli abitanti.

Gondwana is a special stage. A mobile archipelago of wooden platforms, which comes in different shapes, dimensions and colors, it invades the square with endless configurations. The formal inspiration comes from the Tangram, a Chinese dissection puzzle this time with an added urban play dimension. All the possible configurations, for example as a stage with some bleachers, can be reassembled in one of the square of the paving. Gondwana, starting from this closed figure, breaks into the urban space generating a different and new place every time, according to the imagination and the will of the inhabitants.

© Olimpio Mazzorana
GONDWANA
GONDWANA
GONDWANA
GONDWANA
GONDWANA
GONDWANA
GONDWANA
GONDWANA
GONDWANA
GONDWANA
GONDWANA

Al termine del festival Gondwana è stato spostato fuori dal centro cittadino, e gli elementi che lo componevano sono divenuti infrastrutture ludiche per alcuni giardini pubblici di Terni.

At the end of the festival Gondwana was moved out of the city center and now all the platforms are equipment in a public garden in Terni.