STAZIONE SANBA

LABORATORIO CON IISS VON NEUMANN, 2 – 12 aprile, ROMA

Sanba_13_1

“Uno spazio in stato di abbandono come luogo utile ad un processo di fantasia. Degli architetti in grado di coinvolgere i partecipanti grazie ad una progettazione chiara ed intelligente. Un’idea: creare la fermata metro SANBA liddove non ancora esiste. Un luogo di incontro e relax costruito interamente in legno. Uno spazio costruito dai cittadini per il quartiere, un’idea che nasconde desideri e speranze. Una volontà precisa per il futuro.

SANBA è quello che succede quando l’arte incontra un quartiere, lavora con i suoi abitanti, entra nelle scuole e ne dipinge i muri. E’ arte pubblica e voglia di collaborare e combattere per la cultura e la bellezza. Laboratori, palazzi dipinti e un film documentario. SANBA è San Basilio.”

Simone Pallotta – curatore SANBA

“A neglected area turned into a useful place for an imagination process. Architects were able to engage the participants through a clear and intelligent design idea: to create the SANBA station where the undergroud has not come yet. A new space has been create to meet and relax, built entirely out of wood. A space built by the citizens of the neighborhood , an idea that hidden desires and hopes. A precise intention for the future.

SANBA is what happens when art meets a neighborhood: working with its inhabitants, entering the schools and painting its walls . Sanba is public art and a desire to work together and fight for culture and beauty. Laboratories, painted buildings and a documentary film. SANBA is San Basilio. “

 Simone Pallotta – SANBA curator

Sanba_1_1

Sanba_2_1

Sanba_3_1

Sanba_4_1

Sanba_5_1

Sanba_6_1

Sanba_7_1

Sanba_8_1

Sanba_10_1

Sanba_11_1

Sanba_12_1

Sanba_14_1

Foto: Cristina Vatielli

maggiori informazioni su www.progettosanba.it